“L’arte come via mistica”
Personale di Elisabetta Zanganelli
05/12/2018 11:50  

L’arte come via mistica. Storia di una vita dal 1996 al 2018” è il titolo della personale di Elisabetta Zanganelli che aprirà le sue porte sabato 8 dicembre alle ore 16:30, in occasione della Solennità dell’Immacolata Concezione, nella Sala San Pio X del Museo della Porziuncola.

Un connubio tra talento e fede che ha trovato espressione in una mostra di arte contemporanea e che attraverso le opere tocca temi importanti come la morte, il dolore, la speranza, la creazione.

Tramite forme astratte e l’utilizzo di materiali semplici (piombo in palline, pietra e cemento, steso come colore) l’artista rende omaggio all’amore e ai luoghi del cielo e dell’anima, trasmettendo la sua interpretazione del paesaggio e del senso della vita, in stretto contatto con il suo io interiore illuminato da una ritrovata speranza.

Elisabetta Zanganelli espone infatti per la prima volta le sue opere e lo fa alla Porziuncola, proprio per mostrare quanto la sua arte sia strettamente collegata alla sfera spirituale e intima, diventando una forma di preghiera silenziosa.

La mostra, ad ingresso libero (clicca QUI per scaricare la locandina), resterà aperta fino al 28 febbraio 2019 ed osserverà gli orari di apertura del Museo della Porziuncola.




ARTICOLI CORRELATI


14/12/2018  09:00
Natale, inno gioioso alla sacralità della vita
Riflessione del Card. Gualtiero Bassetti sul Natale

09/12/2018  17:15
Maria, novella Eva, Madre di tutti i redenti
Chiusura delle Celebrazioni della Solennità dell'Immacolata In Porziuncola

09/12/2018  10:45
L’arte come via mistica. Storia di una vita dal 1996 al 2018
Inaugurazione mostra di Elisabetta Zanganelli al Museo della Porziuncola

08/12/2018  17:55
Ave, per te il paradiso fu aperto
Canto dell'Akathistos in Porziuncola

05/12/2018  08:43
Benemerito Fratello
Pasquale Brugnani e il suo instancabile lavoro a favore della Basilica di S. Maria degli Angeli

01/12/2018  11:30
E saluto voi tutte, sante virtù…
AUDIO delle meditazioni della Novena