IL SANTUARIO > Transito > la Statua

La bianca statua di san Francesco in terracotta smaltata, situata al centro della cappella, è di Andrea della Robbia (1490 circa).

Dal volto del Santo traspare una nota di intima e velata tristezza che fa pensare al suo grido: "l'Amore non è amato".

Nelle sue mani stringe il Vangelo e la Croce: i due poli di tutta la vita del Poverello di Assisi, che del Vangelo fece la norma fondamentale per sé e per i suoi seguaci e alla Croce guardò sempre fino a desiderare di esservi confitto per raggiungere la perfetta somiglianza con il Cristo.