IL SANTUARIO > Porziuncola
Luogo delle origini e del Perdono

La chiesetta intitolata a Santa Maria degli Angeli, edificata probabilmente nel IV secolo e successivamente passata sotto la proprietà dei monaci benedettini, prende il nome dalla zona denominata “Portiuncula”, che letteralmente indica la piccola porzione di terreno su cui sorgeva.

Rimasta per lungo tempo in stato di abbandono, fu la terza chiesa ad essere restaurata direttamente da san Francesco dopo il “mandato” ricevuto dal Crocifisso di San Damiano.

Egli qui comprende chiaramente la sua vocazione e qui fonda l’Ordine dei Frati Minori nel 1209, affidandolo alla protezione della Vergine Madre di Cristo, cui la chiesina è dedicata.

Dai Benedettini Francesco ottenne in dono il luogo e la cappella per farne il centro del nuovo Ordine nascente.

Il 28 marzo 1211, Chiara di Favarone di Offreduccio vi riceve dal Santo l’abito religioso, dando inizio all’Ordine delle Povere Dame (Clarisse).

Nel 1216, in una visione, Francesco ottiene da Gesù stesso l’Indulgenza conosciuta come “Indulgenza della Porziuncola” o “Perdono di Assisi”, approvata dal Papa Onorio III.

Alla Porziuncola, che fu ed è il centro del francescanesimo, il Poverello raduna ogni anno i suoi frati nei Capitoli (adunanze generali), per discutere la Regola, per ritrovare di nuovo il fervore e ripartire per annunciare il Vangelo nel mondo intero.

 

LA TAVOLA DI PRETE ILARIO

 

LETTURE SULLA PORZIUNCOLA E SUL PERDONO

Andiamo a Santa Maria degli Angeli!
Fin dall'inizio del Trecento

Non abbandonate questo luogo
Un legame inscindibile con la chiesina della Madonna degli Angeli

Un luogo che cambia
Santa Maria degli Angeli

Una grande Basilica per una piccola chiesa
Custodia della culla del francescanesimo

Un incendio di colori
Il capolavoro di Prete Ilario

Il tesoro della Porziuncola
Può trasformare il dolore in gioia e l'amaro in dolcezza di spirito e di corpo

La Porta del Paradiso
haec est porta vitae aeternae

La "vena" del Perdono
Vergine degli Angeli, dispensatrice di tutte le grazie

La Porziuncola: luogo del Vangelo
di Papa Benedetto XVI