WEB TV

SANTUARIO

MUSEO

ORARI

PREGHIERA
PRENOTAZIONI


2019-01-07

Epifania, festa di Luce, di Unità e di Conversione




La Solennità dell’Epifania ha concluso ieri in Porziuncola – in attesa di celebrare il Battesimo del Signore Gesù –  il lungo, intenso e ricco periodo delle Celebrazioni di Natale. Un itinerario, quello della liturgia, che ci ha fatto entrare nel Mistero del Verbo incarnato e del Mistero di salvezza universale del Cristo Gesù.

Dopo la proclamazione del Vangelo, p. Maurizio Verde ha proclamato col canto l’annuncio di Pasqua (vedi video) che in questo giorno la chiesa fa risuonare, ricordandoci che è il centro e il fulcro attorno al quale tutta la nostra vita di fede ruota.

Nella Celebrazione Solenne, il Ministro Provinciale, p. Claudio Durighetto ha ricordato che nell’Epifania “celebriamo il mistero di Cristo rivelato a tutte le genti e la chiamata di tutti i popoli e tutte le generazioni all’incontro con Dio attraverso l’unico mediatore, Cristo Gesù”.

Lungo la storia dell’umanità infatti, “Dio si è formato un popolo, una piccola semenza, che tenesse vivo il desiderio di Dio e della sua salvezza”; di questo desiderio – ha continuato – “i Magi sono i rappresentanti di questa umanità che cerca e desidera incontrare Dio”.

Il Ministro si è poi soffermato sul cammino di questi uomini misteriosi, ricordando che “questo cammino non è scontato e non è fatto una volta per tutte, ma richiede cuori umili” e che “non tutti si mettono in viaggio, non tutti si lasciano provocare da questa santa inquietudine”.

Parlando delle minacce a questo cammino, “Erode è immagine del nostro uomo vecchio che teme Dio perché percepito come minaccia alle nostre scelte e nostra felicità”. Infine ha concluso ricordando che per ognuno di noi “Il cammino della conversione deve essere mantenuto ogni giorno, ogni giorno occorre combattere l’uomo vecchio che lotta contro Dio e vuole rubarci la speranza”  ma che, in questa lotta, “Gesù non viene a togliere ma a donare sé stesso!”.

Nei Secondi Vespri Solenni – conclusi con la consueta processione alla Cappella del Presepe e il bacio del Bambino Gesù da parte di frati e pellegrini – p. Fabio Nardelli, nella sua Riflessione, ha consegnato tre suggestioni della liturgia del giorno dell’Epifania, festa della “manifestazione”, ovvero della “prova tangibile” di “un Dio – ha detto – che si fa incontrare, che incontra la nostra umanità per divinizzarla”.

L’Epifania è “Festa di luce” perché Cristo è “luce delle genti” e “illumina la Chiesa”; è anche “Festa di unità” perché “immagine della chiesa che raccoglie i popoli, convocati dalla potente mediazione di Cristo”; infine è anche “Festa di conversione” perché i Magi, tornando a casa, imboccano una strada nuova e, ha concluso – ricordando S.Agostino – che “il cambiamento di via è anche cambiamento di vita”.

12/05/2016
La famiglia, un tesoro meraviglioso
Questa visione alta della famiglia, delineata dal Concilio e dal magistero post-conciliare, si è tradotta in realtà? Sembrerebbe che esista un grande scarto, un notevole ritardo nel campo pastorale, come[...]
CONTINUA A LEGGERE


07/05/2016
La famiglia, Chiesa domestica
Dopo il Concilio, particolarmente importante è stata l’esortazione apostolica Familiaris consortio di san Giovanni Paolo II: lo stesso Pontefice la definì una sintesi dell’insegnamento della Chiesa sulla vita, i compiti[...]
CONTINUA A LEGGERE


04/05/2016
La famiglia, dono nel Popolo di Dio
«Famiglia, Chiesa domestica», così Giovanni Paolo II, inaugurando il Primo Incontro Mondiale per le Famiglie a Roma nel 1994, definiva l’identità della famiglia. Il Pontefice riprendeva un’espressione che il Concilio[...]
CONTINUA A LEGGERE


02/05/2016
Investire nel capitale umano
È stato un intenso momento di comunione, ascolto e preghiera quello vissuto sabato 30 aprile a Santa Maria degli Angeli in occasione del Giubileo di lavoratori celebrato alla vigilia del[...]
CONTINUA A LEGGERE


29/04/2016
Tra il vuoto e la pienezza, l’Amore
Oggi pomeriggio, presso la Sala San Pio X del Museo della Porziuncola, è stata inaugurata la mostra di scultura contemporanea di Fernando Dominioni e di Angela Chermaddi, sua moglie e[...]
CONTINUA A LEGGERE


27/04/2016
Vuoto contemporaneo
Nella Sala S. Pio X, MUSEO DELLA PORZIUNCOLA, BASILICA PAPALE DI S. MARIA DEGLI ANGELI, ASSISI, si inaugurerà il giorno 29 aprile, ore 17, una mostra dello scultore ternano Fernando[...]
CONTINUA A LEGGERE


26/04/2016
Giubileo dei lavoratori alla Porziuncola
ASSISI – Sarà un’anticipazione del “Primo maggio” quella organizzato dalla diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino. Per la prima volta, infatti, Cgil, Cisl e Uil e la[...]
CONTINUA A LEGGERE


18/04/2016
Leopoldo Predicatore del Monte
Duecento anni fa, il 2 aprile 1815, moriva a Spoleto Padre Leopoldo da Gaiche, Frate Minore, proclamato poi beato da Leone XIII il 12 marzo 1893. Gaiche è un piccolo paese,[...]
CONTINUA A LEGGERE


16/04/2016
Franciscus Forma Minorum
Nel settembre del 2014, il Definitorio provinciale mi inviò a San Damiano come Guardiano. Tra i compiti del Guardiano di un convento, c’è l’organizzazione dei ritiri mensili, impostati ogni anno[...]
CONTINUA A LEGGERE


15/04/2016
La memoria nelle mani
L’impegno profuso dai frati nel corso dei secoli nella produzione e nella divulgazione della conoscenza nei diversi ambiti del sapere è un fatto ormai ampiamente documentato. I frati Minori non furono[...]
CONTINUA A LEGGERE


12/04/2016
Sulla solida Roccia: un desiderio che diventa progetto
Abbiamo incontrato Benedetta e Alessandro, due giovani ragazzi a un passo dal matrimonio. Con loro ci siamo soffermati sul bellissimo ma delicato cammino di fidanzamento, luogo di scoperte inaspettate e[...]
CONTINUA A LEGGERE


06/04/2016
Passione Lavoro Ospitalità
Paolo lasciò Atene e si recò a Corinto. Qui trovò un Giudeo di nome Aquila, nativo del Ponto, arrivato poco prima dall’Italia, con la moglie Priscilla, in seguito all’ordine di[...]
CONTINUA A LEGGERE


04/04/2016
Un incendio di colori
Il capolavoro che illumina di luce e incendia di colori la poverissima chiesa della Porziuncola è senza dubbio la grandiosa tavola di Prete Ilario da Viterbo; dipinta nel 1393 e[...]
CONTINUA A LEGGERE


03/04/2016
Gli ultimi della Terra di Gesù
E se aiutassimo i bambini di Gerico? dal n. 3/2015 della Rivista Porziuncola Fin dai primordi, l’Ordine francescano conserva una relazione specialissima colla Terra Santa, coi luoghi che[...]
CONTINUA A LEGGERE


19/03/2016
Requiem per un matrimonio
Quando un veleno entra in un corpo o in un sistema produce frutti di morte; il Papa Benedetto XVI ebbe a dire, in occasione della Solennità dell’Immacolata Concezione (Omelia, 8[...]
CONTINUA A LEGGERE


30/01/2016
Fraternità ferite dalla Genesi ai Vangeli
Fraternità ferite dalla Genesi ai Vangeli Gilberto Gillini, Giulio Michelini, Mariateresa Zattoni 1ª edizione gennaio 2016 Collana PAROLA DI DIO - 2° SERIE
CONTINUA A LEGGERE


25/01/2016
Ecco la tenda di Dio con gli uomini!
Siamo Titti e Danilo e ci siamo sposati il 13 maggio 2011, dopo ben 11 anni di fidanzamento. Vogliamo qui raccontare una storia di sterilità e fecondità, anche se ad oggi[...]
CONTINUA A LEGGERE


22/01/2016
A Perugia: santità e cultura
A pochi giorni dalla presentazione del prezioso doppio volume “Non oculis [sed] mentibus esca. La ‘libraria’ settecentesca di San Francesco del Monte a Perugia”, di p. Luigi Giacometti[...]
CONTINUA A LEGGERE


21/01/2016
Le nove Porte Sante di Taiyuan infiammate dalla fede dei martiri
Oltre alla cattedrale, sono stati designati tre luoghi di pellegrinaggi e le chiese dove sono nati i martiri di Taiyuan, uccisi nel 1900 e canonizzati da Giovanni Paolo II nel[...]
CONTINUA A LEGGERE


04/01/2016
E giunge il giorno della letizia
“E giunge il giorno della letizia, il tempo dell’esultanza! Per l’occasione sono qui convocati frati da varie parti; uomini e donne del territorio preparano festanti, ciascuno secondo le sue possibilità,[...]
CONTINUA A LEGGERE


RIMANI AGGIORNATO SUI PROSSIMI EVENTI


Dichiaro di aver letto l'informativa sul trattamento dei dati personali