WEB TV

SHRINE

MUSEUM

HOURS

PRAYER
RESERVATIONS
MUSEUM RESERVATIONS


2019-01-07

Epifania, festa di Luce, di Unità e di Conversione




La Solennità dell’Epifania ha concluso ieri in Porziuncola – in attesa di celebrare il Battesimo del Signore Gesù –  il lungo, intenso e ricco periodo delle Celebrazioni di Natale. Un itinerario, quello della liturgia, che ci ha fatto entrare nel Mistero del Verbo incarnato e del Mistero di salvezza universale del Cristo Gesù.

Dopo la proclamazione del Vangelo, p. Maurizio Verde ha proclamato col canto l’annuncio di Pasqua (vedi video) che in questo giorno la chiesa fa risuonare, ricordandoci che è il centro e il fulcro attorno al quale tutta la nostra vita di fede ruota.

Nella Celebrazione Solenne, il Ministro Provinciale, p. Claudio Durighetto ha ricordato che nell’Epifania “celebriamo il mistero di Cristo rivelato a tutte le genti e la chiamata di tutti i popoli e tutte le generazioni all’incontro con Dio attraverso l’unico mediatore, Cristo Gesù”.

Lungo la storia dell’umanità infatti, “Dio si è formato un popolo, una piccola semenza, che tenesse vivo il desiderio di Dio e della sua salvezza”; di questo desiderio – ha continuato – “i Magi sono i rappresentanti di questa umanità che cerca e desidera incontrare Dio”.

Il Ministro si è poi soffermato sul cammino di questi uomini misteriosi, ricordando che “questo cammino non è scontato e non è fatto una volta per tutte, ma richiede cuori umili” e che “non tutti si mettono in viaggio, non tutti si lasciano provocare da questa santa inquietudine”.

Parlando delle minacce a questo cammino, “Erode è immagine del nostro uomo vecchio che teme Dio perché percepito come minaccia alle nostre scelte e nostra felicità”. Infine ha concluso ricordando che per ognuno di noi “Il cammino della conversione deve essere mantenuto ogni giorno, ogni giorno occorre combattere l’uomo vecchio che lotta contro Dio e vuole rubarci la speranza”  ma che, in questa lotta, “Gesù non viene a togliere ma a donare sé stesso!”.

Nei Secondi Vespri Solenni – conclusi con la consueta processione alla Cappella del Presepe e il bacio del Bambino Gesù da parte di frati e pellegrini – p. Fabio Nardelli, nella sua Riflessione, ha consegnato tre suggestioni della liturgia del giorno dell’Epifania, festa della “manifestazione”, ovvero della “prova tangibile” di “un Dio – ha detto – che si fa incontrare, che incontra la nostra umanità per divinizzarla”.

L’Epifania è “Festa di luce” perché Cristo è “luce delle genti” e “illumina la Chiesa”; è anche “Festa di unità” perché “immagine della chiesa che raccoglie i popoli, convocati dalla potente mediazione di Cristo”; infine è anche “Festa di conversione” perché i Magi, tornando a casa, imboccano una strada nuova e, ha concluso – ricordando S.Agostino – che “il cambiamento di via è anche cambiamento di vita”.

20/11/2020
Turkson ai giovani: date un'anima all'economia del futuro
«Cari amici, ispirati da San Francesco di Assisi, con il nostro sguardo fisso su Gesù e sotto la guida di Papa Francesco, voi giovani di fede e di buona volontà[...]
CONTINUA A LEGGERE


19/11/2020
Per camminare insieme...da fratelli!
Non vi lasciamo soli, nonostante le condizioni non ci permettano di fare Corsi e iniziative in presenza, rimane forte il nostro desiderio di raggiungervi con la Parola del Signore. Ogni[...]
CONTINUA A LEGGERE


16/11/2020
“Servo buono e fedele, prendi parte alla gioia del tuo padrone”
Una Basilica silenziosa avvolta da un pomeriggio d’autunno come tanti altri ha visto svolgersi, sabato 14 novembre alle ore 16.00, l’ordinazione diaconale di fr. Emanuele Passeri per l’imposizione delle mani[...]
CONTINUA A LEGGERE


14/11/2020
“Tendi la tua mano al povero”
“Tendi la tua mano al povero” (cfr Sir 7,32). La sapienza antica ha posto queste parole come un codice sacro da seguire nella vita. Esse risuonano oggi con tutta la loro carica[...]
CONTINUA A LEGGERE


12/11/2020
Laudato si’ mi’ Signore, per sora luna e le stelle
Laudato si’ mi’ Signore, pregava san Francesco di fronte alla bellezza della terra umbra, che i suoi piedi hanno percorso in lungo e in largo. Laudato si’ è il canto[...]
CONTINUA A LEGGERE


02/11/2020
Indulgenza plenaria per tutto il mese di novembre a chi, anche mentalmente, visita un cimitero
Nel giorno della commemorazione di tutti i nostri cari defunti, anche una piccola rappresentanza di frati si è recata al cimitero di Assisi per la consueta benedizione e pregare per[...]
CONTINUA A LEGGERE


28/10/2020
“Siate santi”
“Tutti siamo chiamati ad essere santi vivendo con amore e offrendo ciascuno la propria testimonianza nelle occupazioni di ogni giorno. Lascia che la grazia del tuo Battesimo fruttifichi in un cammino di santità”
CONTINUA A LEGGERE


27/10/2020
Costruiamo una sola umanità!
Dopo 19 anni siamo ancora a parlare di dialogo cristiano-islamico come fosse la prima volta. Ma molto è cambiato. Il nostro è stato un cammino importante e positivo. Il pensiero[...]
CONTINUA A LEGGERE


24/10/2020
Ordinazione presbiterale di fra Raffaele Tayyem della Custodia di Terra Santa
Fra Raffaele Tayyem, frate minore della Custodia di Terra Santa, è stato ordinato presbitero mercoledì scorso 21 ottobre presso la Basilica dell'Annunciazione di Nazareth. Negli ultimi 3 anni ha vissuto[...]
CONTINUA A LEGGERE


22/10/2020
La Pace nella riconciliazione con Dio e tra gli uomini
Nel giorno in cui la Chiesa celebra la memoria liturgica di San Giovanni Paolo II vogliamo ricordare il papa tanto amato con un discorso che fece dalla Porziuncola “al[...]
CONTINUA A LEGGERE


21/10/2020
Ordinazioni Diaconali 2020
La Provincia Serafica di Umbria-Sardegna annuncia con gioia l'ordinazione diaconale di fra Antonio Lo Presti e fra Emanuele Passeri. Fra Antonio sarà ordinato venerdì 30 ottobre 2020 alle ore 18.00 presso la Chiesa[...]
CONTINUA A LEGGERE


20/10/2020
Aperto il nuovo punto per la Benedizione degli oggetti e le intenzioni delle sante Messe
Da oggi il Santuario si arricchisce di un nuovo servizio per tutti i pellegrini che giungono alla Porziuncola: è stato aperto il nuovo punto per la Benedizione degli oggetti e[...]
CONTINUA A LEGGERE


18/10/2020
Cristo, è lui che cerco e desidero
“Cristo, morto per me, Cristo, risorto per me: è lui che cerco e desidero”, con queste parole, dell’antifona del Benedictus delle lodi mattutine di sabato 17 ottobre, fr. Francesco Piloni,[...]
CONTINUA A LEGGERE


12/10/2020
Chi ci salverà dal virus?
Il 24 maggio 2015 papa Francesco ci consegnò la sua prima enciclica sociale sulla cura della casa comune Laudato si’ (d’ora in poi LS), e nel maggio 2020 si sono[...]
CONTINUA A LEGGERE


10/10/2020
“L’Eucarestia è la mia autostrada per il cielo”
 “Chi rimane in me, ed io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete fare nulla” (Gv. 15,5) Con queste parole, che abbiamo ascoltato[...]
CONTINUA A LEGGERE


05/10/2020
“Io ho fatto la mia parte, Cristo vi insegni la vostra”
Si è da poco conclusa la solennità di san Francesco d’Assisi che ci ha raggiunti in un tempo di crisi sanitaria mondiale restringendo di molto l’afflusso dei pellegrini nella Basilica[...]
CONTINUA A LEGGERE


04/10/2020
Il Testamento di san Francesco è essere fratelli di tutti
Il 3 ottobre, giorno del Transito di San Francesco, la festa è stata introdotta già al mattino con il messaggio e la benedizione che il Ministro Provinciale, p.[...]
CONTINUA A LEGGERE


03/10/2020
Testimone di una fede che si fa servizio
Anche quest’anno la Festa di san Francesco ci raggiunge invitandoci alla conversione e alla gioia vera, in un momento tanto difficile per il mondo intero come è l’emergenza Covid-19 ancora[...]
CONTINUA A LEGGERE


03/10/2020
Messaggio di auguri e benedizione da Assisi
La sera del 3 ottobre del 1226, in Porziuncola – culla del francescanesimo – san Francesco passava da questa vita alla vita eterna. Nei secoli, la Porziuncola e la Cappella del[...]
CONTINUA A LEGGERE


03/10/2020
Le ferite della fraternità ci insegnano le sofferenze dell’amore
Nella serata conclusiva del Triduo in preparazione al Transito di san Francesco, p. Ferdinando Campana ha offerto la sua meditazione avente come tema le ferite della fraternità, dopo essersi concentrato[...]
CONTINUA A LEGGERE


02/10/2020
Io senza di te non posso vivere
Continua – guidati dalle meditazioni di p. Ferdinando Campana – il cammino spirituale in preparazione della festa del Transito di san Francesco. Nella prima meditazione di ieri, p. Ferdinando ci ha aiutati[...]
CONTINUA A LEGGERE


RIMANI AGGIORNATO SUI PROSSIMI EVENTI


I have read the information on the processing of personal data