IL SANTUARIO > Roseto
ed il Cortile delle Rose

Il Roseto
Questa zona del Santuario è ciò che rimane dell'antica selva dove i frati dimorarono.
Qui si trova il Roseto, tra le cui spine una notte Francesco si rotola per vincere il dubbio e la tentazione: vedi la sintesi del racconto. Segue a fondo pagina la documentazione di carattere scientifico.

Secondo una tradizione - attestata* già dalla fine del Duecento - i rovi, a contatto col corpo del Poverello, si cambiano in rose senza spine, dando origine alla "Rosa Canina Assisiensis", che ancora oggi continua a fiorire solo alla Porziuncola.

Il Roseto è visitabile nei seguenti orari: dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00.

 

Cortile delle Rose

Il cortile, costruito nel 1882, attraversa e collega la Basilica ad alcuni dei luoghi più sacri alla memoria di san Francesco, che trascorse qui la maggior parte della sua vita. Qui sempre ritornava, come al centro di attrazione del suo spirito, dopo le lunghe peregrinazioni apostoliche.

Il monumento in bronzo, di Vincenzo Rosignoli (1916) ricorda l'episodio di una pecorella donata a Francesco che egli accettò volentieri, per la sua semplicità e innocenza.

 

CAPPELLA DELLE ROSE

 
RACCONTO E SENSO SPIRITUALE

 

Documentazione scientifica

* Una fonte del racconto è nel Liber sacrae indulgentiae S. Mariae de Portiuncula di Francesco di Bartolo.

Ulteriore bibliografia da consultare costituita dai seguenti studi di Stefano Brufani:

  • S. Brufani, Il diploma del vescovo Teobaldo d'Assisi per l'indulgenza della Porziuncola, in Franciscana 2 (2000), p. 43-136.
  • ––––––––, Il dossier sull'indulgenza della Porziuncola, in Assisi anno 1300, Ed. Porziuncola, Assisi 2002, p. 209-247.
  • ––––––––, Francesco di Bartolo e il Liber sacrae indulgentiae S. Mariae de Portiuncula, in San Francesco e la Porziuncola. Dalla "chiesa piccola e povera" alla Basilica di Santa Maria degli Angeli. Atti del Convegno di studi storici (Assisi, 2-3 Marzo 2007), Ed. Porziuncola, Assisi 2008, p. 185-205.
  • ––––––––, Il perdono di Assisi e il pellegrinaggio alla Porziuncola, in Amicitiae sensibus. Giornata di studio in onore di Don Mario Sensi, Accademia Fulginia di Lettere, Scienze e Arti, Foligno 2011, p. 431-438.